full
image
#666666
http://wec-italia.org/wp-content/themes/zap-installable/
http://wec-italia.org/
#4a90c2
style2
(0039) 06 51605091 - 06 51435403
Via Mosca 32, 00142 Roma

Author Archive

10
nov

The precipitous fall in oil prices, continued geopolitical instability and the ongoing climate negotiations are witness to the dynamic nature of energy markets. In a time of so much uncertainty, understanding the implications of the shifting energy landscape for economic and environmental goals and for energy security is vital. The World Energy Outlook 2015 (WEO-2015) presents updated projections for the evolution of the global energy system to 2040, based on the latest data and market developments, as well as detailed insights on the prospects for fossil fuels, renewables, the power sector and energy efficiency and analysis on trends in CO2 emissions and fossil-fuel and renewable energy subsidies.

21
lug

La commissione finanze del Senato degli Stati Uniti ha approvato un disegno di legge, con 23 voti a favore e 3 contrari, finalizzato a ripristinare crediti d’imposta a favore dei produttori di biodiesel e biocarburanti avanzati, che erano scaduti alla fine del 2014.
Il pacchetto di misure include una proroga di due anni per i crediti d’imposta di 1,01 $/gallone per la produzione di biocarburanti cellulosici e di 1 $/gallone per la produzione di biodiesel e di diesel da fonti rinnovabili.

23
apr

Il mese di marzo inizia con un periodo di stasi dei prezzi, dovuto alla prolungata attesa del responso degli Stati Membri circa la proposta di anticipare la messa in atto della riserva di mercato. La mancanza della spinta necessaria all’innalzamento dei prezzi ne ha addirittura causato la discesa, portando il contratto EUA Dec ’15 sotto la soglia dei 7€, fino ad un minimo di 6,66€, mentre i crediti CER ed ERU perdono sempre più valore, quasi annullandosi.

03
apr

Molte raffinerie europee stanno marciando ai tassi di utilizzazione più bassi degli ultimi 23 anni, per scongiurare una cessazione completa delle loro attività. Secondo Marcus Lippold, Vice Presidente del gruppo ungherese MOL, sarebbe necessaria la chiusura immediata di 1 milione di barili/giorno di capacità e di ulteriori 1,5 – 2 milioni di barili/giorno entro la fine del 2017.

seta
default
Caricando gli articoli...
link_magnifier
#5c5c5c
on
loading
off