29
nov

Il sistema energetico della Repubblica Ceca riveste un ruolo importante per l’economia e la sicurezza del paese e della relativa area regionale europea, e consente al paese di essere il terzo maggiore esportatore di energia elettrica in seno all’Unione Europea. Nel suo complesso è caratterizzato da un’elevata intensità energetica del Prodotto Interno Lordo (PIL), nonostante i consumi procapite d’energia primaria siano più contenuti rispetto a una gran parte dei paesi europei, da un alto impiego del carbone e dell’energia nucleare e da una bassa dipendenza energetica dall’estero (minore del 25%, nel 2012), che risulta all’incirca la metà di quella registrata mediamente dall’insieme dei paesi UE27 (53%). Nel caso degli idrocarburi, invece, il livello d’indipendenza energetica è fortemente sbilanciato, arrivando a pesare meno del 3% per il petrolio e del 2% nel caso del gas naturale.